Medicina rigenerativa

Sempre di più si parla di medicina rigenerativa e oggi abbiamo nuovi protocolli che ci consentono una rigenerazione tissutale senza prelievo di tessuto adiposo ma utilizzando composti di sintesi e PRP ottenuto dal sangue del paziente o di sintesi.

Novità in medicina rigenerativa con terapia a base di insulina, vitamina c con ferro ferrico e PRP

La vitamina C unita al ferro ferrico iniettata in mesoterapia ci consente di attivare le cellule staminali quiescenti quindi a distanza di 21 giorni con PRP dal paziente o di sintesi andiamo a dare lo stimolo proliferativo e metabolico ai fibroblasti neoformati.

In pazienti con atrofia del tessuto adiposo in cui sia necessario un aumento di volume andiamo ad utilizzare anche l’insulina diluita. Questi protocolli ci consentono ottimi risultati azzerando i rischi del prelievo di tessuto adiposo e del suo innesto, sicuramente i risultati sono più lenti infatti il paziente li vedrà comparire gradualmente nei 6-12 mesi successivi al trattamento.

Si tratta però di una rigenerazione fisiologica senza alcun rischio e con ottimi risultati, come tutti i trattamenti anti-aging va ripetuto e mantenuto nel tempo. Per questo tipo di medicina rigenerativa non è necessaria nessuna tipologia di anestesia, al limite una crema anestetica prima delle iniezioni intradermiche, subito dopo il trattamento posso essere presenti piccole ecchimosi facilmente copribili con il trucco quindi il paziente può svolgere regolarmente la sua vita.

Questi protocolli possono essere associati anche ad altre metodiche come peeling o laser per migliorare la superficie cutanea. La chiave è quella di rivolgersi sempre a medici specialisti che valutino le necessità del paziente e adattino la terapia alle singole problematiche.

Per la terapia con PRP si ricorda che si tratta di manipolazione di tessuto umano pertanto deve essere fatto sotto controllo del centro trasfusionale di zona pertanto il centro dove viene eseguito è soggetto a controlli periodici di qualità e di sterilità e questo costituisce una garanzia di sicurezza per il paziente.

Questi protocolli ci consentono ottimi risultati anche nel trattamento di cicatrici.

Terapia enzimatica

Si tratta della Terapia enzimatica (PB SERUM) un innovativo prodotto con risultati importanti nel trattamento delle cicatrici, della lassità cutanea e della cellulite.

In molti casi i risultati sono già visibili dopo la prima seduta, per quel che riguarda la cellulite i risultati sono paragonabili a quelli ottenuti con Cellfina ma con una traumaticità inferiore.

Abbiamo a disposizione 3 diversi kit con diverse concentrazioni di collagenasi, lipasi e liasi a seconda della problematica che dobbiamo trattare.

  • Il kit high è indicato in caso di:
    cicatrici, cheloidi, inestetismi cutanei post-ustioni, smagliature, pelle a buccia d’arancia e pelle flaccida del corpo e del viso.
  • Il kit medium e indicato in:
    fibrosi e accumuli grassosi e in lipomi
  • Il kit low è indicato in:
    edema associato a fibrosi, edemi peri-oculari e dark circle, flaccidità.
Call Now Button