Tossina botulinica

La tossina botulinica serve principalmente per il trattamento estetico delle rughe sulla fronte e delle zampe di gallina.

E’ un farmaco sicuro, molto usato oggi in medicina anche per condizioni funzionali, che inibisce temporaneamente la contrazione dei muscoli mimici, impedendo così la formazione delle rughe.

Ha una certa efficacia anche nel ridurre le pieghe verticali delle labbra (codice a barra) specie se associato ai filler, per correggere le pieghe verticali agli angoli delle labbra (linee di marionetta) e per alzare gli angoli delle labbra.

Le iniezioni di tossina botulinica sono quasi indolori e non è visibile alcun segno, per cui non è necessaria nessuna astensione dall’attività sociale o professionale.

L’effetto si manifesta dopo una settimana e dura circa 4 mesi; il trattamento è ripetibile senza limitazioni, in accordo con il paziente.

Sollevamento della coda del sopracciglio (Brow-lift)
Con l’età il sopracciglio tende a scendere verso il basso, conferendo al viso un’espressione stanca: in alcuni casi le iniezioni di botulino consentono di risollevare la coda del sopracciglio, aprendo lo sguardo e migliorando l’estetica del volto.

Espressione triste delle labbra
Situazione che si manifesta quando gli angoli della bocca sono orientati verso il basso e che è prodotta da un tono eccessivo dei muscoli detti depressori dell’angolo della bocca. Indebolendoli in modo mirato la rima labiale torna in posizione orizzontale con notevole miglioramento dell’espressione.

Collo
La tossina botulinica è anche efficace per la attenuazione delle bande verticali del muscolo platisma, ovvero quei cordoni che tendono a formarsi sul collo che sono anche conosciuti volgarmente come collo di tacchino.

Come agisce la tossina botulinica
La tossina botulinica determina un rilassamento e non una paralisi del muscolo: molti pensano che il trattamento causi una paralisi permanente. Prima di tutto, non è corretto parlare per la terapia con tossina botulinica di “paralisi”, ma piuttosto di rilassamento del muscolo.

In secondo luogo il farmaco interferisce per un periodo solo limitato il rilascio delle sostanze mediatrici dell’impulso motorio tra nervo e muscolo. La fibra nervosa riprende la sua totale funzione senza essere minimamente danneggiata tra 4 e 6 mesi dopo il trattamento. L’effetto di distensione sulla pelle, e dunque delle rughe, dura mediamente questo periodo, oltre il quale è necessario ripetere le iniezioni, sempre che si vogliano mantenere i risultati.

Qui più informazioni sulla tossinabotulinica.

Call Now Button